Trasforma l'ordinario in straordinario… ;)

Uccelli

Close up Piovanello ( realizzata con lente macro)

Canon 450d + tamron 90 mm macro 2.8 f/14 iso 200 1/200 mano libera, no crop

Straordinario incontro con un piovanello selvatico che si è lasciato avvicinare senza temere, impavido!

BACKSTAGE:

 

Annunci

Libertà

Canon Eos 7d + EF-S55-250mm f/4-5.6 IS f/8 iso 500 1/2000, mano libera, dalla barca, Filicudi.

Stava volando sopra la mia testa, ho immediatamente fatto finta di lanciargli qualcosa dalla barca, lui è tornato indietro, sorvolando la barca come un avvoltoio fa con la sua preda, ho preso i crackers e ne ho lanciato un pezzo, lo ha rubato ed è andato via, ma prima mi ha regalato un istante della sua partenza.


Dolcezza azzurra 2

Canon 450d + EF-S55-250mm f/4-5.6 IS f/7.1 iso 200 1/800, mano libera, dal mio capanno

E’ evidente che mi aveva  beccata! Dopo un istante è scomparsa…


Curioso

Canon 450d + EF-S55-250mm f/4-5.6 IS F/7.1 iso 1600 1/4000 mano libera, dal mio capanno...

“Curioso” perchè mi osservava senza avere particolare paura, intravedeva la mia ombra tra la rete verde natura che avvolge il mio  capanno… 😉 Forse aveva capito che io non gli avrei mai fatto del male…


Tuffetto 2

Canon 450d + canon 55-250 is f/5.6 1/1000 iso 400, mano libera

Secondo me proprio si vede che stava scappando, ero mimitizzata e lui si è avvicinato tanto, poi mi ha notato e si è fatto una corsa per andare lontano…


Sbrodolino

Canon 450d canon 55-250 is f/8 iso 400 1/1250 mano libera

Stavo stendendo la biancheria, il mio vicino di casa pensava alla pulizia del piumaggio… Come sempre, la fotografia , vista da me, non è semre data dalla specie particolare fotografata, ma dall’istante giusto!


Avifauna con lente macro

Canon 450d + tamron 90 mm macro 2.8 iso 200 1/200 f/9, mano libera, sdraiata a terra e tanto tanto fango!

Ieri pomeriggio, passeggiando accanto ad un laghetto vedo passare questo uccello, che da subito ha mostrato una certa tolleranza alla presenza umana. Mi sono bloccata, ho montato il 55-250 e ho iniziato a scattare e più mi avvicinavo, più l’animale mostrava di “accettare” la mia presenza. Mi sono sdraiata a limite con tutto quel fango, strisciando ed inseguendolo, poi ho detto tra me e me…” proviamoci” ho preso il mio adorato tamron 90 mm macro ed ho iniziato ad emozionarmi ancora di più.

ps
…nel frattempo al bar mi stavano aspettando, non vi dico in che condizioni sono tornata, ero tutta sporca di fango, ma non potevo essere caduta, sono entrata con un gran sorriso!Portavo il fango che una volta asciutto a creato strane fantasie batik con grande orgoglio! Ma è difficile spiegarlo se non ami la natura! :D